Taxi-Ncc Alleanza Cooperative, no al fermo nazionale, sì a il confronto con governo

Taxi-Ncc Alleanza Cooperative, no al fermo nazionale, sì a il confronto con governo

martedì 5 luglio 2022

Dalle cooperative apprezzamento per l’impegno della viceministra Bellanova

Taxi-Ncc Alleanza Cooperative, no al fermo nazionale, sì a il confronto con governo

«Esprimiamo apprezzamento per l’impegno profuso dalla Viceministra Teresa Bellanova e riteniamo utile proseguire con la modalità di lavoro proposta, ritenendo altresì non opportuno proseguire con il fermo nazionale nelle more della vertenza in atto con il Ministero». La posizione espressa da Alleanza delle Cooperative Italiane Servizi (Agci Servizi, Confcooperative Lavoro e Servizi, Legacoop Produzione e Servizi) a seguito dell’incontro tenutosi ieri 4 luglio presso il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili.

Nel corso della riunione la Viceministra Bellanova ha proposto ai rappresentanti del settore del trasporto pubblico non di linea l’apertura immediata di un tavolo da lei presieduto per conto del Governo finalizzato a produrre un emendamento contenente la riscrittura integrale dell’attuale art. 10 del Ddl Concorrenza, recependo tutte le richieste avanzate dalle Associazioni di categoria in occasione dell’incontro del 27 giugno scorso. 

«Auspichiamo – sottolinea Alleanza Cooperative Servizi – una tempestiva riconvocazione del tavolo finalizzata a proseguire il confronto nel merito dei temi illustrati durante l’incontro».

  Francesco Agresti

Riproduzione riservata ©
77

Territorio