Mesa Noa, a Cagliari l’emporio solidale e autogestito

Mesa Noa, a Cagliari l’emporio solidale e autogestito

mercoledì 23 marzo 2022

Mesa Noa, a Cagliari l’emporio solidale e autogestito

Si chiama Mesa Noa ed è una cooperativa di consumo che opera in un’area degradata della città di Cagliari con l’obiettivo di promuovere il consumo di prodotti a Km 0, offrendo allo stesso tempo servizi alla comunità.

L’attività principale della cooperativa che si è aggiudicata la call di Fondosviluppo per le cooperative di comunità è quella dell’Emporio: un’attività collaborativa, solidale e autogestita in cui i soci sono proprietari, lavoratori e allo stesso tempo clienti. I soci infatti lavorano volontariamente nel punto vendita per 3 ore al mese. «Fin da subito ci ha spinti l’esigenza di promuovere un’alimentazione sana – spieha Tiziana Diana, presidente della cooperativa –. La scelta dei prodotti infatti è dei soci e ricade principalmente su prodotti locali che provengano da filiere conosciute, che rispettino l’ambiente ma anche il lavoro. La giusta retribuzione dei produttori è una delle cose a cui teniamo di più, insieme al rispetto dell’ambiente».

«Un altro degli elementi che ci ha guidati maggiormente nell’attività è l’aver avvertito la necessità di una maggiore socialità, della condivisione di saperi, ma anche di esperienze. Abbiamo quindi affiancato alle attività dell’emporio una serie di eventi e attività culturali e ricreative per passare del tempo insieme. Un’esigenza che abbiamo avvertito soprattutto durante la pandemia, quando abbiamo avviato diverse iniziative come la spesa solidale o la consegna a domicilio».

  Francesco Agresti

Riproduzione riservata ©
78

Confederazione

Territorio

Federazioni